Sunday, Oct 26th

Last update04:26:59 PM GMT

You are here News Latest CDM: TURCO E COMELLINI (PDM), REGOLAMENTO PER MILITARI ESPOSTI AD URANIO IMPOVERITO? SPERIAMO SERVA AD ABBREVIARE TEMPI

CDM: TURCO E COMELLINI (PDM), REGOLAMENTO PER MILITARI ESPOSTI AD URANIO IMPOVERITO? SPERIAMO SERVA AD ABBREVIARE TEMPI

E-mail Stampa PDF
Addthis

 

CDM: TURCO E COMELLINI (PDM), REGOLAMENTO PER MILITARI ESPOSTI AD URANIO IMPOVERITO? SPERIAMO SERVA AD ABBREVIARE TEMPI - Roma, 23 apr - "Esistono già numerose leggi e regolamenti sulle modalità e le tempistiche per il riconoscimento delle cause di servizio ai militari ai poliziotti e tutti gli altri dipendenti civili dello Stato, quindi, non credo ne servisse un altro. Serve, semmai, la volontà di affrontare e risolvere il problema in modo concreto." - Lo dichiarano il deputato radicale Maurizio Turco, cofondatore del Pdm e Luca Marco Comellini, Segretario del Pdm. - "Voglio comunque augurarmi - prosegue Turco - che con questo nuovo "regolamento" si riescano finalmente a rispettare i termini stabiliti dal DPR 461/2001 perché sono purtroppo molti i cittadini in divisa che ci scrivono lamentando che a distanza di molti anni la loro domanda per il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio della patologia contratta a causa dell'esposizione all'uranio impoverito o per l'effetto dei vaccini o dell'amianto, non ha ancora avuto una risposta. Spero che il ministro La Russa nel suo nuovo regolamento abbia anche voluto chiarire l'obbligatorietà delle Amministrazioni a farsi carico dei costi per cure mediche e dell'assistenza necessaria che, troppo spesso, i reduci devono affrontare personalmente, tra mille disagi economici e familiari. Attualmente - aggiunge Comellini - servono in media 5 o 6 anni per ottenere il decreto di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio, e quindi il pagamento degli indennizzi previsti. Sinceramente un attesa troppo lunga per chiunque - conclude Comellini - ma infinita per chi soffre a causa del servizio prestato e per aver servito lo Stato".